Susanna Crudele

Susanna Crudele

Sono nata a Bari il 29/12 1957, sono stata battezzata nella chiesa del SS. Sacramento a Bari il 6/01/1958, ho sposato Roberto Merico il 1°/08/1983 nella Cattedrale di Bari, sono mamma di Stefania Giorgia (1984), Manuela Marta (1987), Arianna Liliana (1993) e felicissima nonna di Sara Vurro (2012) e Giorgio Raddi (2014).

Laureata in matematica con il prof. B. Casciaro all'Università Statale di Bari il 19 luglio 1983, abilitata in matematica e fisica il 1° settembre 1990, sono docente presso il liceo "G. Bianchi Dottula" di Bari (ex-magistrale) dal 1992, e incaricata dell'elaborazione dell'orario scolastico dal 1999.

Sono stata per molti anni catechista presso la Parrocchia Maria SS. Addolorata, amo la cucina mediterranea, le buone letture, l'astronomia, i veri amici.

La mia musica preferita VERDE di G. e M. De Angelis

Ultimo libro letto: "L'ultima estate delle betulle bianche" di Alberto Diso (bello!).

I miei aforismi preferiti:

  • Dio non si impone mai con la forza, ma come un bambino chiede di essere accolto - Papa Benedetto XVI
  • ed eran tante, che 'l numero loro più che 'l doppiar de li scacchi s'inmilla - Dante, Paradiso XXVIII
  • We all know that people are the same wherever you go, there is good and bad in everyone - Paul Mc Cartney, Ebony and Ivory
  • La matematica è come il gioco della dama, adatta ai giovani, non troppo difficile, divertente e senza alcun pericolo per lo stato - Platone